Home > Scandalo slot machine 2013

Scandalo slot machine 2013

Scandalo slot machine 2013

Guerra aperta all'evasione o al pensionato al quale l'INPS per suo errore magari, ha dato 10 euro in più con cui ci si è comprato un filetto? Le società sono: Guerra aperta all'evasione allora, o al pensionato al quale l'INPS per suo errore magari, ha dato 10 euro in più con cui ci si è comprato un filetto? La fermezza, la severità, la forza della legge deve dunque essere perfino maggiore in questo caso.

Invece no. Pochi giornalisti ne parlano, perché le concessionarie fanno pubblicità? Chissà, magari qualcuno ha ricevuto da queste dei finanziamenti? E il governo? Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo. Penale poi letteralmente abbattuta nel marzo del , agli sgoccioli del governo Prodi, quando venne fissata in 5 centesimi.

Insomma, le enormi pressioni sul governo e i grandi interessi che ruotano intorno al settore del gioco fecero sentire i loro effetti. Tecnicismi e criteri discutibili, che hanno portato la procura a spararla grossa. La sentenza e il decreto Sta di fatto che la sentenza è arrivata il 17 febbraio del , quando la Corte dei conti ha condannato le concessionarie e due dirgenti dei Monopoli a risarcire 2,5 miliardi di euro. Tanto, ma pur sempre poco rispetto alla richiesta iniziale. Ma i concessionari che hanno aderito sono pochi. Direttore responsabile Gaetano Pedullà. La Notizia S. Le società, per il biennio — , pagheranno le tasse con una cifra forfettaria, quella prevista nel caso di mancato collegamento per cause di forza maggiore, senza che nei loro confronti venga erogata alcuna multa.

È la Corte dei Conti che, raccogliendo una serie di segnalazioni, dà alla Guardia di Finanza il compito di fare luce sulla vicenda del mancato collegamento delle slot. Una peraltro necessariamente parziale verifica consente alla Gdf di individuare migliaia di macchinette non collegate, lasciando intendere che il danno erariale possa essere elevatissimo. Il mancato controllo sulle slot è, in effetti, un problema enorme, come avrà modo di spiegare il generale Umberto Rapetto , a capo del nucleo speciale della Gdf: In sostanza, per un periodo piuttosto ampio di tempo, decine di migliaia di slot sono state del tutto fuori controllo, non solo per quel che riguarda la quantificazione degli introiti tassabili, ma anche per la restituzione delle vincite ai giocatori.

Da dove viene la cifra di 98 miliardi di euro? In pratica, la cifra finale viene fuori non attraverso calcoli su un ipotetico volume delle giocate, né applicando sanzioni che ipotizzano un abbassamento delle quote di vincita o altre operazioni di manomissione delle slot, ma semplicemente applicando le penali previste da un contratto sottoscritto sia dallo Stato che dai concessionari. La procura della Corte dei Conti contesta dunque ai concessionari somme per poco meno di 90 miliardi di euro qui l'elenco delle richieste alle singole società.

Ora bisogna fare un salto in avanti e arrivare al , quando la vertenza giudiziaria arriva finalmente a conclusione e la sezione giurisdizionale del Lazio della Corte dei Conti pronuncia la sentenza numero La sentenza arriva dopo una lunghissima battaglia legale e molti tentativi di impugnare la legittimità stessa del processo. Insomma, riepilogando: I 98 miliardi di euro, dunque, non esistono, non sono mai stati comminati come sanzione a nessuna società, né men che meno sono stati evasi. Insomma, è vero che un Governo a guida PD abbia definito una sorta di condono alle aziende che operano nel campo delle slot, ma sui 2,5 miliardi di euro e chiedendo un pagamento immediato di una sanzione comminata solo in primo grado.

La vera storia dei 98 miliardi di euro condonati ai signori delle slot machine

La bufala di 98 miliardi ai concessionari di slot machine per la copertura dell' abolizione della prima rata dell'IMU per il , un “condono” di. Slot, il condono della vergogna dall'altra, trova i soldi per cancellare la tassa facendo un bello sconto ai concessionari di slot machine. Slot machine, condono farsa. 29 novembre dà tutta la misure dello scandalo che ha favorito le concessionarie delle slot machine. La sanatoria del , unita all'improvviso allontanamento del fondatore e comandante del Gat al tempo delle indagini, Umberto Rapetto (poi. Scandalo dei 98 miliardi di euro delle slot-machine Ancora sulle slot machines: aiuta riguardare la puntata di “Brontolo” del sul gioco. Quella dei 98 miliardi di euro "regalati" ai signori delle slot machine è una Facciamo ora un ulteriore passo in avanti, fino all'ottobre del Sono i soldi che alcune concessionarie di slot machine avrebbero dovuto allo Stato secondo La verità sul legame slot-Stato29 apr

Toplists